values

 

 

Le aziende storiche dell'eccellenza del vino fanno sistema con ISWA, Italian Signature Wines Academy, una alleanza strategica tra otto dei top brand del vino italiano, case vitivinicole affermate per l'eccellenza dei loro prodotti e ben posizionate anche all’estero.

ALLEGRINI (Veneto), ARNALDO CAPRAI (Umbria), FEUDI DI SAN GREGORIO (Campania), FONTANAFREDDA (Piemonte), FRESCOBALDI (Toscana), MASCIARELLI (Abruzzo), PLANETA (Sicilia) e VILLA SANDI (Veneto) hanno infatti deciso di fare sistema all'estero e soprattutto in quei mercati dove il Made in Italy non è ancora ben affermato, ed hanno dato vita all'Italian Signature Wines Academy (ISWA), pronte a sfidare il futuro assieme e non più separatamente.

 

Sono eccellenze che insieme già fatturano oltre 300 milioni di euro e superano i 50 milioni di bottiglie annue prodotte ed un export che supera l'80%. Le otto aziende promotrici dell'iniziativa condividono comuni valori: sono aziende familiari top brand, con lunga tradizione vitivinicola e almeno 50 anni di attività, marchi affermati nel mondo, con obiettivi di elevata qualità e di innovazione applicata nei processi produttivi per tutelare al massimo non solo le caratteristiche dei vini, ma anche dell’ambiente.

Cantine unite da fortissime analogie e affinità: nella visione imprenditoriale, nella capacità di innovazione, nell’investimento sulla propria immagine di brand a livello internazionale, nel peso e nel ruolo che ciascuna delle sette firme riveste nella propria regione e, quindi, nell’attitudine ad essere “rappresentative” di queste regioni, che sono le più importanti del panorama vinicolo italiano e con le denominazioni vinicole più prestigiose. Attitudini e valori affini che appartengono a ognuna delle otto firme e che ora mettono al servizio di obiettivi comuni più ambiziosi.

Ma hanno pure in comune la concezione e il senso dell'ospitalità connesse all'emozione data dalla vigna e dal suo prodotto e da tutte le peculiarità storiche, artistiche, ambientali, gastronomiche e tradizionali del territorio in cui esse vivono e producono.

Il valore della missione che si sono date con Italian Signature Wines Academy sta anche nello studio di significative iniziative che migliorino l'immagine del vino di qualità, anche attraverso la valorizzazione dei beni ambientali, archeologici, architettonici, storici, artistici, antropologici, naturalistici e delle peculiarità del territorio e del paesaggio viticolo. Il legame simbiotico che tradizionalmente lega i vini di eccellenza e le zone di loro produzione.

La loro alleanza inoltre vuole essere anche una vera e propria Accademia del vino, che promuova la diffusione della cultura del vino italiano a livello internazionale attraverso iniziative di formazione manageriale e tecnico professionale, di aggiornamento e di specializzazione su tutte le tematiche riguardanti il settore vitivinicolo, in partnership con le principali Università italiane.

In tal senso la Italian Signature Wines Academy ha anche siglato un protocollo d'intesa con l'università IULM, di Milano, per unire il mondo della formazione accademica e quello dell'impresa con una stretta collaborazione nelle attività di ricerca, formazione e stage trasformando il sapere in saper fare. Non ultimo Italian Signature Wines Academy è anche testimone di grandi storie italiane, di famiglie importanti, di uomini e donne che ancora credono fermamente all'Italia, al Bel Paese. Storie di passione, di orgoglio, di impegno quotidiano, di speranza.

Insomma, non solo uno strumento strategico al servizio delle eccellenze italiane del vino, ma anche volano di promozione, formazione, cultura e valorizzazione dell'immenso patrimonio del Made in Italy che gravita intorno alle vigne e alle cantine.